venerdì, giugno 05, 2009

Le Immagini Proibite da Berlusconi.

Dal sito di EL PAIS

EL PAIS mostra le fotografie scattate da Antonello Zappadu a Villa Certosa nel maggio 2008. I volti dei protagonisti delle immagini sono stati oscurati dall'autore tranne quello del Presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi. La settimana scorsa Il Cavaliere ha denunciato Zappadu per violazione della privacy e tentativo di truffa. Le fotografie rendono l'idea dell'ambente della residenza sarda del premier italiano indigato per l'uso di voli di stato con fini privati, in particolare per il trasferimento dei suoi invitati alle feste a Villa Certosa.

Il fotografo sostiene che "ogni weekened" voli di stato sotto la guida della Aeronautica Italiana sono arrivati in Sardinia con artisti, veline ed altri amici di Berlusconi. In agosto 2008 il premier italiano ha cambiato legge per consentire ai suoi invitati privati d'utilizzare i voli di stato. Le fotografie dimostrano che quattro mesi prima di questo cambiamento legale, Berlusconi aveva già viaggiato con il suo amico Mario Apicella e una ballerina di flamenco.

Il 4 giugno 2008 cinque mezzi di trasporto aereo privati, proprietà del Presidente del Consiglio, sono stati nominati come voli di stato. Gli elicotteri ed aerei appartenevano alle società Alba e Fininvest.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

...ognuno a casa sua fa quel che vuole. Non dico altro. Rendetevi conto del vostro stato.

icaro ha detto...

Ognuno fa quel che vuole a casa sua, ma chi fa lotte moralizzatrici giudicando gli altri e appoggiandosi alle autorità ecclesiastiche (vedesi family day),chiaramente dovrebbe dare l'esempio. Io non giudico quello che fa Berlusconi, lo dico seriamente. Non sono un bacchettone, non mi sono scandalizzato. Ma nn voglio sentire altre menzogne nè silenzi da chi mi governa. Tutti le hanno dette in passato, ma ora si sta un po' esagerando. L'Italia sta con le pezze al culo e mandiamo in giro a spese nostre Apicella. Ma stiamo scherzando? In Inghilterra sta cadendo il governo per qualche rimborso e noi ancora difendiamo certa gente. E parlo di tutti, quelli che lo fanno a destra e quelli che lo fanno a sinistra.